Chambre des Mirages – Orlando

Avevo deciso che in occasione della giornata mondiale contro l’omofobia mi sarei fatta un video in cui mi si vedesse cantare la mia canzone “Orlando”, ispirata all’omonimo romanzo di Virginia Woolf, ossia uno dei più bei romanzi mai scritti sulla fluidità sessuale. Quando ho sistemato le luci per fare il video però ho realizzato che non sarebbe successo. Ma lo pubblico lo stesso, compreso di testo e stonature. Sotto il video testo e traduzione.

Orlando

I was born when the world
could still eat it’s toes
I have travelled through dust
I was swamped in the mire
I have walked under fire
To show you my love
Dreamlike and real
I don’t want to conceal
Where my blood flows
I woke up in bed
Someone you don’t know
But I know who I am

I’m Orlando
I love through centuries
My clothes don’t define me
I am made out of flesh
I am real to my bones
I’ll write it in stone
Two sex Orlando
It’s still always me
My love is real
I am what I feel
My love flows
as the wind blows
Orlando

I was given a gipsy heart
And the will to give it all
I have eaten my life
I have tasted it’s grapes
I have soared through your veins
To show you my love
I don’t want to be
What the world thinks of me
As the flow goes
A woman, a man
why can’t you understand
that I know who I am

I’m Orlando
I love through centuries
My clothes don’t define me
I am made out of flesh
I am real to my bones 
I’ll write it in stone
Two sex Orlando
It’s still always me
My love is real 
I am what I feel 
My love flows
as the wind blows
Orlando

Orlando

Sono nato quando il mondo
riusciva ancora a mangiarsi le dita dei piedi
Ho viaggiato attraverso polvere
Mi sono impantanato nel fango
Ho camminato sotto il fuoco
per mostrarti il mio amore
Come in un sogno e reale
non voglio nascondere
dove scorre il mio sangue
Mi son svegliato nel letto
qualcuno che non conosci
ma io so chi sono

Sono Orlando
Amo attraverso i secoli
i miei vestiti non mi definiscono
sono fatto di carne
sono vero fino all’osso
lo scriverò nella pietra
Orlando dai due sessi
son sempre io
il mio amore è vero
io sono quel che sento
il mio amore scorre
come soffia il vento
Orlando

Mi è stato dato un cuore gitano
e la volontà di darlo tutto
ho mangiato la mia vita
ho assaggiato le sue uve
ho volato per le tue vene
per mostrarti il mio amore
Non voglio essere
ciò che il mondo pensa di me
mentre il flusso scorre
una donna, un uomo
perché non capisci
che sono quel che sono

Sono Orlando
Amo attraverso i secoli
i miei vestiti non mi definiscono
sono fatto di carne
sono vero fino all’osso
lo scriverò nella pietra
Orlando dai due sessi
son sempre io
il mio amore è vero
io sono quel che sento
il mio amore scorre
come soffia il vento
Orlando

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...