Nicola Lagioia – La città dei vivi

Se non me lo avesse consigliato un'amica mai avrei preso in considerazione la lettura de La città dei vivi. Ricordavo a grandi linee l'omicidio Varani e avevo anche qualche vago ricordo di polemiche lette sui social a proposito delle pene comminate ma il fatto non mi aveva minimamente appassionata. Uno scrittore abile però riesce a…

Bernardine Evaristo – Ragazza, donna, altro

Tra le cose per cui essere grati nella vita inserisco senz'altro un buon libro quando si è al mare, soprattutto se si è soli e si è optato per pigre permanenze fatte di silenzio, mare e orari che seguono più le richieste del corpo che non quelle degli orari canonici. Ragazza, donna, altro di Bernardine…

Cesare Pavese – La luna e i falò

La luna e i falò appartiene a quel ristretto gruppo di libri che ho letto più di una volta. Lo iniziai al liceo, spinta anche da un'amica che lo incensava con insistenza, ma lo mollai dopo pochi capitoli. Quando lo ripresi in mano anni dopo c'era ancora il segnalibro e decisi di ripartire da lì.…

Afterhours – Hai paura del buio?

Sono mesi che scrivo di album e non ho mai fatto alcun cenno a uno dei gruppi fondamentali nella mia educazione musicale e, soprattutto, nella mia crescita personale: gli Afterhours. Scoperti a 17 anni, è stato nei testi di Manuel Agnelli che ho trovato non solo le parole che cercavo per definire i miei stati…

Arab Strap – As days get dark

Oggi un disco fresco di stampa, entrato tra i miei ascolti tramite il consiglio di mia sorella. In una settimana in cui stavo leggendo parecchio di Scozia non potevo non considerare il nuovo album del duo scozzese degli Arab Strap. As days get dark è un nomen omen: nelle undici tracce che compongono l'album di…

The Afghan Whigs – Gentlemen

Sono arrivata agli Afghan Whigs con ritardo nel 2005 quando il loro cantante, Greg Dulli, ha collaborato al disco Ballate per piccole iene degli Afterhours. Il gruppo di Cincinnati infatti, erroneamente associato al grunge con cui condivideva essenzialmente la predominanza delle chitarre elettriche, è rimasto un fenomeno cult più dei gruppi della scena di Seattle.…

Chimamanda Ngozi Adichie e il femminismo

Sono arrivata a Chimamanda Ngozi Adichie attraverso i consigli di chi qualche anno fa mi consigliava il suo "Metà di un sole giallo" e ne rimasi folgorata. Un romanzo capace di appassionare, di istruire ma soprattutto aprire la mente a riflessioni che esulano dalla trama stretta. Poi su Youtube ho visto qualche intervista e ho…