Afterhours – Hai paura del buio?

Sono mesi che scrivo di album e non ho mai fatto alcun cenno a uno dei gruppi fondamentali nella mia educazione musicale e, soprattutto, nella mia crescita personale: gli Afterhours. Scoperti a 17 anni, è stato nei testi di Manuel Agnelli che ho trovato non solo le parole che cercavo per definire i miei stati…

The Afghan Whigs – Gentlemen

Sono arrivata agli Afghan Whigs con ritardo nel 2005 quando il loro cantante, Greg Dulli, ha collaborato al disco Ballate per piccole iene degli Afterhours. Il gruppo di Cincinnati infatti, erroneamente associato al grunge con cui condivideva essenzialmente la predominanza delle chitarre elettriche, è rimasto un fenomeno cult più dei gruppi della scena di Seattle.…

Whisky Trail – The Frenzy of Suibhne

Poiché questa è la settimana di San Patrizio ho pensato di andare in Irlanda. Poi, Irlanda per modo di dire, i Whisky Trail nascono a Firenze negli anni ’70, ma la tradizione a cui si rifà la loro musica è tutta irlandese e questo The frenzy of Suibhne uscito nel 1992 rappresenta una felice summa…

Bruce Springsteen – Darkness on the edge of town

Ci sono album che rappresentano delle certezze, quelli che in più o meno qualunque momento della vita premi play sai che non ti deluderanno, Darkness on the edge of town per me è uno di quelli. In Darkness ci sono le chitarre, ci sono la cupezza e la rabbia della disputa con il suo ex…

PJ Harvey – Stories from the city, Stories from the sea

Una delle mie voci femminili preferite, ma fondamentalmente quella che si gioca il primo posto insieme a Nina Simone, è quella di PJ Harvey. Stories from the city, stories from the sea è il suo quinto album in studio, uscito nel 2000, ed è il primo che ho ascoltato quando avevo circa 17 anni. In…

Com’eravamo – Toccaterra, Emma Nolde

Siamo stati tutti adolescenti, Emma Nolde lo è ancora e si sente nelle parole, in quel suo rivolgersi continuamente a qualcuno con incerte certezze, nella malinconia fresca dell'adolescenza, tra chitarre acustiche ed elettronica leggera. Da ascoltatrice un po' più cresciuta a volte ci si sente lontani, a volte invece è bello ricordarsi come si era,…